Distacco transnazionale lavoratori

La retribuzione minima per i lavoratori dipendenti in trasferta UE/Svizzera

L’impresa che invia i lavoratori in trasferta nell’Unione Europea è obbligata a garantire al lavoratore un trattamento economico non inferiore a quello minimo previsto nella nazione di destinazione. L’obiettivo è quello di evitare il cosiddetto “dumping sociale”, l’immissione in un mercato di forza lavoro con costi notevolmente inferiori rispetto a quella nazionale. La retribuzione da applicare…

privacy certificazioni lavoratori trasferta estero

Il costo delle trasferte dipendenti all’estero: certificazioni e privacy

Continua la serie di articoli riguardanti i costi delle trasferte dei lavoratori all’estero alla ripartenza dall’emergenza Covid. Le trasferte implicano scambi e trattamenti di dati relativi al lavoratore, nonché lo svolgimento di adempimenti burocratici, amministrativi e fiscali. Molte attività hanno regolamentazioni particolari oltreconfine, e richiedono il riconoscimento di requisiti e/o ulteriore formazione o certificazioni. Vediamo…

trasferte dipendenti e lavoro in norvegia

Il costo del lavoro e delle tutele per dipendenti in trasferta all’estero

TradeCube continua il suo viaggio nel panorama delle trasferte oltreconfine. Le imprese devono arrivare preparate alla riapertura delle frontiere ed all’allentamento delle restrizioni, tenendo conto dell’impatto di tutti i costi delle trasferte, anche in relazione all’emergenza Covid-19 C’è costo della retribuzione dei dipendenti… ma non solo Già da tempo la trasferta oltreconfine in ambito UE/SEE…

posted workers to italy

Trasferte all’estero post Covid-19: costi di viaggio e sicurezza

Salvo drammatici cambiamenti nell’evoluzione della pandemia, si avvicina il momento in cui potremo inviare i lavoratori oltreconfine per effettuare manutenzioni a lungo rinviate, installazioni di impianti o addirittura riprendere progetti abbandonati in fretta e furia all’inizio dello stato di emergenza. Ma quali saranno i costi? Sappiamo che le trasferte all’estero comportano delle spese vive di…

covid formazione corsi qualità

La formazione in epoca Covid: in cerca di qualità

L’offerta formativa on-line in questo periodo di emergenza dovuta al coronavirus è aumentata in modo esponenziale. In rete troviamo webinar e videocorsi sui più svariati argomenti. Ad argomenti tecnici si affiancano corsi motivazionali e trasversali. Moltissima di questa formazione è in forma gratuita e fruibile in modo immediato, in qualsiasi momento e con qualsiasi dispositivo abbiamo sottomano,…

trasferte fase 2 covid regole

Trasferte di lavoro all’estero, fase 2 e cambiamenti dal 30 luglio

Entro il 30 luglio 2020 stati della UE/SEE devono recepire nei propri ordinamenti la direttiva UE 2018/957, che prevede ulteriori tutele a favore dei lavoratori e conseguenti obblighi per i datori di lavoro che li inviano in trasferta che riguarderanno in particolare l’applicazione dei CCNL locali e di conseguenza la retribuzione minima. E’ da rilevare che, mentre l’implementazione…

comunicazione informazione lavoratori covid

Comunicazione riapertura COVID-19 e informative ai lavoratori

Nella seconda fase dell’emergenza relativa al coronavirus, o COVID-19 che dir si voglia, la comunicazione svolge un ruolo fondamentale, non solo all’esterno, ma anche all’interno dell’azienda, in quanto i protocolli per la riapertura devono essere letti, accettati e compresi da tutti i dipendenti e collaboratori. A rendere ancor più pressante la necessità di trasmettere il…

swot pericoli covid coronavirus

L’emergenza Coronavirus rivoluziona la SWOT: cinque nuovi pericoli

Come abbiamo spiegato in passato, l’impostazione di una buona strategia commerciale si basa su una corretta analisi di punti di forza, di debolezza, opportunità e rischi. Tale analisi viene comunemente definita SWOT (strenghts, weaknesses, opportunities, threats).  Tuttavia, per quanto si tratti di un’operazione non particolarmente facile, non si tratta però di qualcosa che rimane fine…

trasferte lavoro coronavirus covid-19

Le trasferte di lavoro e la situazione Coronavirus COVID-19 – Checklist

Le imprese produttive che non rientrano nei settori ritenuti essenziali si stanno apprestando a riprendere la loro attività. Tuttavia, restano bloccate, come da parecchie settimane a questa parte, le trasferte all’estero, per via dalla diffusione della pandemia Covid-19 e della progressiva chiusura delle frontiere delle varie nazioni, oltre all’indisponibilità dei mezzi di trasporto. A che punto siamo oggi…